Bio.

Di : | Commenti disabilitati su Bio. | On : 7 Aprile 2014 | Categoria : Ingredienti

Lasciando da parte le discussioni in merito alle percentuali di antiparassitari e veleni presenti nella frutta e nella verdura bio, prediligete per la vostra spesa frutta e verdura fresche, non surgelate né precotte. Le vitamine e gli enzimi contenuti in questi alimenti si degradano e non svolgono correttamente la loro funzione se vengono stressati termicamente. Non cuocete la verdura né la frutta per troppo tempo, togliereste con la cottura queste preziose proprietà nutritive.
Ogni ortaggio ha il suo colore, così come il suo contenuto vitaminico. Mangiate frutta e verdura “variopinta” e vi nutrirete con un arcobaleno di vitamine, enzimi e minerali.
Cercate un mercato bio a km zero nella vostra città o nel paese in cui abitate. La frutta e la verdura avranno finalmente sapore, perché saranno raccolte dalla pianta  alla maturazione e non ancora acerbe, come nei procedimenti industriali che impongono determinate tempistiche per il raccolto,  a causa dei tempi di trasporto.

Chi come me ha provato alimenti biologici da banco frigorifero dei supermercati e alimenti da mercato bio a km zero, può testimoniarvi la differenza in sapore, profumo ed economicità nell’acquisto.

Mangiano frutta e verdure di stagione avtrete sempre il corretto apporto vitaminico per la stagione che state vivendo. Il creato ha tutti i principi nutritivi di cui abbiamo bisogno, al momento giusto.

Share This Post!